Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Se i paesi venissero premiati per la diversità, la Malesia sarebbe al primo posto. Non solo la Malesia è un crogiolo di culture etniche, ma è anche una miscela di molti costumi, cucine e religioni diverse che convivono pacificamente insieme. Da grandi gruppi di isole a montagne, fertili altopiani e foreste pluviali tropicali, la geografia del paese è altrettanto varia.

Inoltre, la Malesia è un paese unico in quanto è diviso in due principali masse continentali. La Malesia occidentale occupa la metà meridionale di una penisola condivisa con la Thailandia, mentre attraverso il Mar Cinese Meridionale si trova la Malesia orientale, situata nell'isola del Borneo. Questa panoramica del i migliori posti da visitare in Malesia si concentra sulle attrazioni culturali, storiche e naturali combinate. Per una panoramica delle isole e delle spiagge più famose della Malesia, dai un'occhiata alla migliore isola della Malesia.

12. Kota Bharu

https://maps.google.com/?ll=6.133333,102.250000&z=13

(VEDI MAPPA)

Spesso utilizzato come scalo da molti viaggiatori che visitano le splendide isole Perhentian, Kota Bharu offre il suo fascino, le sue attrazioni, i suoi negozi e la sua cucina unici. Situata nella Malesia peninsulare vicino al confine con la Thailandia, Kota Bharu è la capitale dello stato del Kelantan, una città facile da visitare.

Kota Bharu è ben noto per i suoi numerosi musei che coprono la storia, la cultura e il patrimonio del Kelantan. Uno dei musei più famosi è il Museo Reale, che offre uno sguardo sulla famiglia reale dello stato attraverso molte fotografie e manufatti sontuosi. Il Museo delle Tradizioni e Cerimonie Reali merita una visita solo per vedere l'unico palazzo in legno in cui è ospitato.

Gran parte della vita di Kota Bharu ruota intorno ai vivaci mercati della città, di cui il mercato centrale è il più grande. Circondato da caffetterie e strade trafficate costellate di vecchi risciò, il mercato centrale pullula di donne locali che lavorano alle bancarelle di cibo e vendono frutta e verdura colorate.

Fuori dai confini della città, la spiaggia di Pantai Cahaya Bulan e il Mount Stong State Park offrono attività all'aperto come nuoto, crociere fluviali, rafting ed esplorazione delle grotte. Le immersioni subacquee sono disponibili presso il sito di un naufragio giapponese della guerra del Pacifico.

11. Sipadan

https://maps.google.com/?ll=4.114683,118.628754&z=13

(VEDI MAPPA)

L'unica isola oceanica della Malesia, Sipadan si trova al largo della costa orientale del Borneo, circondata dalle acque tropicali del Mare di Celebes. Formata nel corso di millenni da barriere coralline viventi, è ora una mecca per i subacquei, che vengono ad esplorare uno degli habitat marini più ricchi del mondo.

Ci sono un'incredibile serie di immersioni tra cui i visitatori possono scegliere; alcuni ti portano attraverso gallerie e caverne sottomarine atmosferiche e altri oltre ripide pareti di corallo e banchi di pesci a spirale. Girando per l'isola ci sono tutti i tipi di vita marina, con tartarughe marine, squali martello e mante avvistate qua e là.

Poiché l'isola è stata chiusa dal 2004 per proteggere le sue bellissime spiagge e le ricchezze sottomarine, è accessibile solo in barca da Mabul e Kapalai, entrambe situate nelle vicinanze. Un tempo contesa da Malesia e Indonesia, Sipadan è oggi una delle migliori destinazioni subacquee al mondo.

10. Melaka

https://maps.google.com/?ll=2.20000,102.250000&z=13

(VEDI MAPPA)

Al comando di una posizione importante sulla trafficata rotta marittima tra India e Cina sulla costa sud-occidentale della Malesia occidentale, Melaka è stata governata e combattuta per secoli tra i governi indiano, portoghese, britannico e olandese. Di conseguenza, questa moderna città malese è ora una popolare destinazione turistica ricca di architettura, cultura, tradizioni e cucina che riflettono il suo ricco patrimonio.

Conosciuta come un crogiolo culturale, Melaka comprende diversi distretti che presentano tutti le proprie attrazioni distinte. L'insediamento portoghese è caratterizzato da affascinanti ville, chiese storiche e resti di un antico forte. Nel quartiere cinese si trova il tempio cinese più antico della Malesia, il tempio Cheng Hoon Teng, nonché uno dei più grandi cimiteri cinesi al di fuori del paese cinese. Il quartiere olandese presenta alcune delle più antiche architetture olandesi in Oriente. Inoltre, ogni zona culturale presenta le proprie tradizioni e feste come l'"Intrudu" portoghese e il capodanno cinese.

Guarda anche: Attrazioni principali a Melaka

9. Cameron Highlands

https://maps.google.com/?ll=4.529167,101.338890&z=13

(VEDI MAPPA)

Fornendo una fresca fuga dal caldo delle pianure, le Cameron Highlands nelle montagne di Titiwangsa sono una delle destinazioni turistiche più antiche della Malesia. Sviluppato con un fascino da giardino inglese, questo bellissimo altopiano offre paesaggi lussureggianti, fattorie di fiori colorati, piantagioni di tè, foreste, laghi, fauna selvatica e attività ricreative all'aperto.

Sebbene si trovino a distanze considerevoli l'uno dall'altro, diverse città e insediamenti punteggiano anche l'area, offrendo alloggi, mercati colorati e musei come la Time Tunnel Gallery, che mette in mostra la storia, le persone e lo sviluppo dei Cameron. Le più popolari di queste città sono Brinchang e Tanah Rata.

Come principale produttore di tè e fiori della Malesia, le Cameron Highlands abbondano di vaste piantagioni di tè e giardini fioriti, nonché fattorie di ortaggi, frutteti, giardini di farfalle e allevamenti di api. Molti di questi stabilimenti sono aperti al pubblico. Diversi campi da golf pittorici sono disponibili per i golfisti. Un viaggio panoramico in auto fino al punto più alto della Malesia, il Monte Brinchang, offre viste spettacolari, mentre la foresta di muschio presenta una passerella attraverso alberi e piante incontaminati, nonché scorci di uccelli, animali, rettili e insetti. Sentieri nella giungla ben segnalati conducono gli escursionisti a bellissime cascate e punti panoramici.

8. Kota Kinabalu

https://maps.google.com/?ll=5.971389,116.095276&z=13

(VEDI MAPPA)

La capitale dello stato di Sabah nel Borneo malese, Kota Kinabalu è una destinazione turistica in rapida crescita grazie alla sua vicinanza a isole tropicali, foreste pluviali, rifugi della fauna selvatica, parchi nazionali e la vetta più alta della Malesia, il Monte Kinabalu.

Comunemente chiamato KK dalla gente del posto, Kota Kinabalu ha un piccolo centro città, che vanta numerosi monumenti, memoriali e un osservatorio, che offre splendide viste sulla città. La maggior parte delle principali attrazioni di KK si trova fuori città come il Lok Kawi Wildlife Park, il Kota Kinabalu Wetland Center e il Kinabalu National Park, che offrono fauna selvatica come scimmie proboscide, tigri, oranghi ed elefanti, nonché avventure all'aria aperta come campeggio, trekking nella giungla, alpinismo, rafting e crociere fluviali.

A pochi minuti dalla città, il Tunku Abdul Rahman Park dispone di cinque piccole isole ideali per le immersioni, il nuoto e la vela. Una visita al Villaggio Culturale Monsopiad è un must per sperimentare le tradizioni e la cultura della tribù indigena Kadazan e per vedere i teschi trofeo rivendicati da un leggendario guerriero più di 300 anni fa.

7. Isole Perhentian

https://maps.google.com/?ll=5.916667,102.733330&z=13

(VEDI MAPPA)

Le Isole Perhentian sono un piccolo gruppo di bellissime isole orlate di coralli al largo della costa della Malesia nord-orientale, non lontano dal confine con la Thailandia. Le due isole principali sono Perhentian Besar ("Grande Perhentian") e Perhentian Kecil ("Piccolo Perhentian"). Kecil attrae più viaggiatori in quanto ha alloggi più economici, mentre Besar è un po' più costoso e si rivolge di più alle famiglie e a coloro che vogliono evitare la scena delle feste con lo zaino.

Le Isole Perhentian offrono ottime immersioni e snorkeling eccellente. Oltre a coralli e pesci, i Perhentian ospitano tartarughe marine e diverse specie di squali. Le isole sono anche attraversate da piccoli sentieri che collegano una spiaggia all'altra, ma preparati a sudare e scacciare gli insetti se affronti uno di questi.

Ci sono pochissimi alloggi di lusso sulle isole Perhentian. con la parte superiore della linea essendo chalet con aria condizionata e la parte inferiore è una cuccetta in una longhouse. Gli sconti sono generalmente negoziabili in bassa stagione, ma la sistemazione migliore può andare a ruba velocemente soprattutto nei fine settimana e nei giorni festivi.

6. Kuching

https://maps.google.com/?ll=1.560000,110.345001&z=13

(VEDI MAPPA)

La più grande città dell'isola del Borneo, Kuching è una base popolare per esplorare la foresta pluviale del Borneo e lo stato del Sarawak. Tuttavia, Kuching offre molto ai turisti da vedere e da fare durante il loro soggiorno, dalle visite turistiche ai monumenti storici ai vivaci mercati e alle attività ricreative all'aperto.

Kuching presenta un ambiente unico con i suoi grattacieli e l'architettura moderna circondati da una giungla lussureggiante. La città è situata sulle rive del fiume Sarawak con un bellissimo lungomare che offre vedute di monumenti storici come il Forte Margherita e il palazzo di Astana, nonché imponenti strutture moderne come il complesso DUN. L'affollato lungomare è il luogo in cui i turisti troveranno una serie di venditori di cibo, fontane musicali, una torre di osservazione, un teatro all'aperto e una serie di crociere fluviali.

Una passeggiata lungo la strada più antica di Kuching, Main Bazaar, rivela templi storici cinesi, mercati e molti negozi di antiquariato e artigianato. Numerosi musei della città espongono la storia locale e opere d'arte, mentre un acquario espone specie di pesci del fiume Sarawak. Distinto per il suo tetto a forma di ombrello, il Kuching Civic Center contiene un planetario e una piattaforma di osservazione che offre eccezionali vedute aeree. Giardini pittoreschi e parchi nazionali vicini offrono tutti laghi, cascate e attività ricreative come percorsi naturalistici, trekking nella giungla ed esplorazione di grotte.

5. Penang

https://maps.google.com/?ll=5.400000,100.233330&z=13

(VEDI MAPPA)

Situata nello Stretto di Malacca al largo della costa nord-occidentale della Malesia occidentale, l'isola di Penang è una popolare destinazione turistica grazie alla sua storica George Town e alla ricca diversità culinaria. La sua posizione lungo una delle rotte marittime più battute al mondo ha infuso a Penang una gamma colorata di culture, architettura e cucina.

Sia in auto che in autobus pubblici, l'isola di Penang dovrebbe essere esplorata per vedere e vivere le sue numerose attrazioni come i giardini botanici, il santuario degli uccelli, il parco delle farfalle e le spiagge di sabbia bianca di Batu Ferringhi lungo la costa settentrionale. Numerosi templi punteggiano l'isola tra cui l'imperdibile Tempio del Serpente con i suoi residenti di vipera e l'enorme Tempio della Suprema Beatitudine. Un tempo colonia di lebbrosi e prigione, l'isola di Jerejak, sulla punta sud-orientale di Penang, è ora un paradiso tropicale che offre avventure all'aria aperta, spa e servizi di benessere.

Nessuna visita a Penang sarebbe completa senza un giro in risciò o una passeggiata nella capitale dell'isola, George Town, per vedere la sua architettura coloniale britannica e gli storici templi cinesi e indiani. Inoltre, George Town è piena di mercati, ristoranti e bar. Da non perdere anche Little India, un quartiere pieno di spezie aromatiche e vivace musica di Bollywood.

Ampiamente considerata la capitale del cibo della Malesia, Penang è famosa per la sua miscela culinaria di tutte le principali cucine del mondo, che la rende una cucina unica in sé e per sé. Le scelte deliziose abbondano da esclusivi ristoranti di pesce alle bancarelle cinesi di Dim Sum, panetterie e venditori ambulanti che servono la specialità locale, Char Koay Teow, un piatto saltato in padella di spaghetti di riso, vongole e germogli di soia.

Guarda anche: Le principali attrazioni a Penang

4. Kuala Lumpur

https://maps.google.com/?ll=3.135700,101.688004&z=13

(VEDI MAPPA)

Meno di 200 anni fa, Kuala Lumpur era solo una tranquilla cittadina di miniere di stagno nella Malesia occidentale. Oggi, questo stesso villaggio addormentato è fiorito nella capitale federale del paese e nella più grande metropoli. Comunemente chiamata KL dalla gente del posto, questa vibrante città è un crogiolo culturale, nota per i suoi imponenti grattacieli e le vivaci scene di shopping, ristoranti e vita notturna. Rispetto ad altre grandi città del mondo, KL è una delle destinazioni di viaggio più convenienti.

Come molte grandi città, Kuala Lumpur soffre di traffico intenso, quindi spostarsi è meglio con la monorotaia. Dalle visite turistiche ai monumenti storici e agli edifici coloniali britannici nella Città Vecchia alla visualizzazione delle iconiche Petronas Twin Towers nel quartiere moderno e alla navigazione tra le colorate bancarelle di Chinatown, non mancano le cose da vedere e da fare a KL.

Struttura ricettiva: Dove dormire a Kuala Lumpur

Guarda anche: Principali attrazioni di KL

3. Taman Negara

https://maps.google.com/?ll=4.700000,102.466667&z=13

(VEDI MAPPA)

Comprendendo tre stati nella parte settentrionale della Malesia occidentale, Taman Negara è considerata la più antica foresta pluviale tropicale del mondo. Una destinazione popolare per l'ecoturismo e l'avventura, questo parco nazionale pullula di fauna selvatica da piante rare a uccelli esotici e animali rari come la tigre malese, l'elefante asiatico e il rinoceronte di Sumatra.

La maggior parte dei visitatori accede a Taman Negara attraverso la città di Kuala Tahan, che si trova dall'altra parte del fiume rispetto alla sede del parco nazionale. Dal centro visitatori è possibile organizzare escursioni nella giungla e altre avventure. Ci sono una varietà di modi entusiasmanti per vivere le attrazioni naturali del parco come l'escursionismo, la pesca e l'esplorazione delle grotte. Una delle cose più popolari da fare a Taman Negara è il Canopy Walk, un lungo ponte sospeso in alto sopra le cime degli alberi dove i visitatori possono passeggiare e avvistare uccelli esotici.

Sono inoltre disponibili safari notturni guidati per vedere piante che fioriscono solo di notte, funghi fosforescenti e creature notturne come gufi, gatti leopardo e draghi d'acqua. L'arrampicata su Teresek Hill offre anche l'opportunità di vedere uccelli rari, cinghiali e splendide viste panoramiche. Vale la pena visitare gli insediamenti dei gruppi indigeni, noti Orang Asli, per conoscere le loro tradizioni e i consigli per sopravvivere nella giungla. Per le scelte alimentari, i ristoranti galleggianti lungo il fiume di Kula Tahan sono da non perdere.

2. Langkawi

https://maps.google.com/?ll=6.3500000,99.800003&z=13

(VEDI MAPPA)

Situato al largo della costa nord-occidentale della Malesia nel Mare delle Andamane, Langkawi è un arcipelago di 99 isole che vanta spiagge pittoresche, foresta pluviale, mangrovie e montagne ricoperte di foreste, che la rendono una delle destinazioni più popolari della Malesia. Negli ultimi anni a Langkawi si sono sviluppati resort, hotel, ristoranti e altre strutture turistiche, offrendo ai visitatori l'opportunità di sperimentare l'eccezionale bellezza naturale dell'arcipelago.

Di gran lunga la più grande delle isole è l'omonima Pulau Langkawi con una popolazione di circa 65.000 abitanti, l'unica altra isola abitata è la vicina Pulau Tuba. Lo splendore naturale dell'isola è la sua attrazione numero uno. Le spiagge offrono sabbie bianche fini, acque cristalline, scogliere calcaree e sport acquatici. La spiaggia più famosa, Pantai Cenang, è piena di ristoranti e bar. Le spiagge di Pantai Tengah e Pantai Kok sono più isolate, offrendo pace e tranquillità.

Diversi parchi protetti offrono trekking nella giungla e tour di mangrovie dove i visitatori possono ammirare panorami mozzafiato delle cascate di Telaga Tujuh e uccelli e animali esotici come varani e macachi. Gunung Raya e Gunung Mat Cincang sono le montagne più alte di Langkawi con punti panoramici che offrono viste eccezionali dell'area e della Thailandia. I giri in gondola e lo SkyBridge sono modi divertenti per scalare le montagne e osservare la bellezza circostante.

Struttura ricettiva: Dove dormire a Langkawi

1. Parco nazionale Gunung Mulu

https://maps.google.com/?ll=4.132000,114.918999&z=13

(VEDI MAPPA)

Famoso per le sue straordinarie formazioni carsiche calcaree e i fenomenali sistemi di grotte, il Parco Nazionale Gunung Mulu è una delle attrazioni naturali più maestose di tutto il sud-est asiatico. Situato nel Borneo malese, nello stato del Sarawak, questo parco nazionale presenta alcuni dei sistemi di grotte più grandi e lunghi del mondo. Incluso in questi è la camera grotta più grande del mondo, la Camera di Sarawak, che è stimata abbastanza grande da contenere 40 aerei Boeing 747.

Situato tra foreste pluviali, fiumi cristallini, aspre montagne e profondi burroni, le altre notevoli caratteristiche del parco includono i Pinnacoli, una concentrazione di guglie calcaree appuntite, una dolina carsica conosciuta come il Giardino dell'Eden e due maestose vette, Gunung Mulu e Gunung Api. Il parco ospita anche una serie di specie selvatiche come buceri, pipistrelli, gibboni, cervi che abbaiano e maiali barbuti. Oltre alle visite guidate alle grotte e alle escursioni, un'attività popolare qui è camminare in alto sopra le cime degli alberi lungo la passeggiata a baldacchino più lunga del mondo.

Poiché il Gunung Mulu National Park si trova in una zona remota, il modo migliore per accedervi è in aereo nell'aeroporto di Mulu. Tuttavia, è anche possibile raggiungerlo tramite una combinazione di strada, barca ed escursionismo da Miri, anche se questo può richiedere molte ore o giorni. Accordi con le guide turistiche forniranno il trasporto e l'alloggio.

Mappa della Malesia

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Categoria: