Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Al centro dello Sri Lanka, un'immensa colonna di roccia si erge dalla foresta che la circonda. La roccia è alta quasi 200 metri (660 piedi) e ospita le rovine di una fortezza e un antico complesso di palazzi. Fu costruito durante il regno del re Kasyapa, che durò dal 477 d.C. al 495 d.C. Questo sito si chiama Sigiriya, che significa Lion Rock. Dopo la morte del re, il palazzo fu abbandonato, ma fu in seguito utilizzato come monastero buddista fino al XIV secolo. Dopo questo periodo, non si trovano documenti su Sigiriya fino a 300 anni dopo, quando fu usata per breve tempo come avamposto del Regno di Kandy.

La stessa roccia di Sigiriya è un tappo di magma indurito proveniente da un vulcano estinto e da tempo eroso, simile alla Devils Tower nel Wyoming. Gli archeologi ritengono che questa regione sia stata abitata fin dal III secolo a.C. Il re Kasyapa scelse questo sito per la sua capitale perché, con la vista a 360 gradi dalla vetta, gli avrebbe dato un vantaggio se attaccato. Dopo diversi anni, i piani per creare un complesso di palazzi sulla sommità della roccia finalmente si sono concretizzati e il complesso è diventato un palazzo importante oltre che una fortezza. I piani prevedevano un palazzo superiore in cima alla roccia e palazzi inferiori a livello del suolo.

Il re fece costruire sontuosi giardini in tutto il complesso. I giardini, uno degli aspetti più belli di Sigiriya, sono costituiti da tre sezioni: i giardini acquatici, i giardini terrazzati e i giardini delle grotte e dei massi. Dei tre giardini, i giardini terrazzati sembrano attirare maggiormente l'attenzione dei visitatori. Questi giardini paesaggistici sono tra i più antichi del mondo e i turisti possono seguire i percorsi attraverso i giardini fino al palazzo in cima alla roccia.

Quasi tutti i visitatori si sforzano di raggiungere la cima di Sigiriya, dove si trova il complesso del palazzo del re. C'è una scala in pietra che porta dal fondo della roccia alla cima.

A circa metà altezza ci sono due zampe di leone che facevano parte di un enorme leone con la bocca aperta. La bocca aperta è l'ingresso al palazzo. Oggi rimangono solo le zampe di leone.

La Cobra Hood Cave contiene dipinti di oltre 1.500 anni fa. Questi affreschi, protetti dalle intemperie dalla grotta, raffigurano fanciulle singalesi che svolgono vari compiti. Gli archeologi non sanno se le immagini mostrano riti religiosi o se raffigurano le numerose mogli del re.

Una caratteristica affascinante del sito è il Mirror Wall. Situato sul lato occidentale della roccia, il Mirror Wall era un muro di mattoni ricoperto di intonaco bianco così lucidato da poter produrre riflessi. Col passare del tempo, questo muro è diventato un cartellone con graffiti, ricoperto di messaggi dai vari visitatori di Sigiriya. Alcuni dei graffiti di Sigiri sono stati datati fin dall'VIII secolo d.C. Con così tanti visitatori che vogliono lasciare un messaggio, la tradizione è stata interrotta e il muro è ora in fase di restauro protettivo.

Oggi il complesso del palazzo è uno degli esempi meglio conservati di urbanistica. Il fatto che Sigiriya esista ancora per i visitatori da esplorare è una testimonianza dell'ingegneria e del design innovativi utilizzati nella costruzione del palazzo/fortezza.

Il Museo di Sigiriya ha mostre di strumenti e altri manufatti trovati durante gli scavi del sito. Contiene anche foto e riproduzioni degli splendidi affreschi trovati nella Grotta del Cobra Hood. Inoltre, le traduzioni dei graffiti dal Mirror Wall sono disponibili per la visualizzazione in questo museo.

È incredibile vedere come una roccia incontaminata possa trasformarsi in un complesso vivente oltre che in un'impressionante opera d'arte. Una visita a Sigiriya dovrebbe assolutamente far parte di qualsiasi itinerario quando si viaggia in Sri Lanka.

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Categoria: