Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Costruiti per tenere lontani i nemici proteggendo la sicurezza e il comfort di coloro che si trovano all'interno, i castelli inglesi hanno da tempo catturato l'immaginazione dei viaggiatori di tutto il mondo. I castelli apparvero per la prima volta in Gran Bretagna durante l'XI secolo durante la conquista normanna e continuarono ad essere costruiti fino al XVIII secolo, anche se i castelli successivi furono costruiti più per spettacolo che per fortificazione. Oggi ci sono centinaia di castelli in Inghilterra in varie fasi di restauro o stati di degrado. Molte sono diventate destinazioni turistiche popolari, offrendo ai visitatori la possibilità di vedere come la vita in un vero castello si confronta con i racconti dei libri di fiabe di torri, torrette e tesori indicibili.

10. Castello di Corfe

https://maps.google.com/?ll=50.640282,-2.059021&z=13

(VEDI MAPPA)

Le rovine del castello di Corfe riposano su una collina vicino a un pittoresco villaggio con lo stesso nome nella contea meridionale del Dorset. Costruito nell'XI e nel XII secolo, il castello fu progettato per intimidire i potenziali aggressori con un mastio in pietra calcarea alto 20 metri (70 piedi). Il castello fu notoriamente difeso per tre anni durante la guerra civile inglese da Lady Bankes. Durante l'attacco finale, Lady Bankes ha fatto piovere carboni ardenti contro i soldati parlamentari dalle sue stanze personali. Come molti dei castelli fortificati in Inghilterra, il mastio interno del castello di Corfe è stato quindi disprezzato o smantellato dai suoi rapitori in modo che non potesse essere utilizzato dalle forze realiste. Fessure di freccia e fori di omicidio sono ancora visibili oggi nelle rovine del castello.

9. Castello di Alnwick

https://maps.google.com/?ll=55.415634,-1.705940&z=13

(VEDI MAPPA)

Sede del duca di Northumberland, Alnwick è il secondo castello abitato più grande d'Inghilterra dopo il castello di Windsor, la residenza preferita della regina per il fine settimana. Costruito durante l'XI secolo, il castello di Alnwick è stato la dimora della famiglia Percy negli ultimi 700 anni. Sebbene gli attuali duca e duchessa abitino ancora in una parte del castello, il resto è aperto al pubblico sette mesi all'anno. Il castello di Alnwick è stato rinnovato, rinnovato e rinnovato molte volte negli ultimi sette secoli. Le stanze del castello fungono da ricco sfondo per una delle più belle collezioni di dipinti in Inghilterra, comprese opere di Tiziano, Reynolds e Gainsborough. L'esterno del castello è stato presentato in diversi film e servito come riprese esterne per la scuola di Hogwarts nei film di Harry Potter.

8. Castello di Framlingham

https://maps.google.com/?ll=52.224094,1.346547&z=13

(VEDI MAPPA)

Situato nell'est dell'Inghilterra nel Suffolk, il castello di Framlingham è un perfetto esempio delle classiche fortificazioni "motte and bailey" dell'XI e XII secolo. Bailey è il termine per il muro protettivo esterno del castello; motte si riferisce alla collina o terrapieno rialzato su cui è costruito il castello. Oggi, la palizzata e le 13 torri attirano i visitatori che vengono a camminare lungo la parte superiore delle mura del castello.

Framlingham ha svolto un importante ruolo storico durante il periodo Tudor, quando la famiglia Howard possedeva il castello. Enrico VIII si impadronì della tenuta, la regina Maria la restituì ed Elisabetta I la riprese di nuovo. Dopo la sua morte, il castello fu nuovamente restituito agli Howard. Il castello fu donato al Pembroke College nel 1636 e gli edifici interni furono demoliti per costruire un ospizio per i poveri. I visitatori possono esplorare la storia del castello alla mostra "From Powerhouse to Poorhouse" e possono vedere le tombe della famiglia Howard nella vicina chiesa di San Michele.

7. Castello di Leeds

https://maps.google.com/?ll=51.248055,0.628889&z=13

(VEDI MAPPA)

Grande, grandioso, intatto e circondato da un ampio fossato, il castello di Leeds è ciò che molte persone immaginano quando pensano a un castello inglese. Situato nel Kent nell'angolo sud-est dell'Inghilterra, il castello fu costruito durante il regno di Enrico I e servì come residenza dei reali per gran parte della sua storia di oltre 900 anni. Sei regine chiamarono la casa di Leeds, guadagnandosi il soprannome di "The Ladies Castle". Anche l'ultimo proprietario privato del castello era una donna. Olive Wilson Filmer, Lady Baillie, ereditò la tenuta all'inizio del 1900 e stabilì la fondazione che ha gestito il castello come destinazione turistica dalla sua morte nel 1974.

Dal suo sontuoso palazzo ai suoi giardini lussureggianti, la vasta tenuta di 500 acri ha più attrazioni di quante si possano vivere in una singola visita. Il fossato che circonda il castello è in realtà un lago alimentato dal fiume Len, e andare in barca sull'acqua è un'attività preferita. Il parco del castello vanta un elaborato labirinto di tassi e un labirinto di torba progettato per i bambini piccoli.

6. Castello di Arundel

https://maps.google.com/?ll=50.856110,-0.553611&z=13

(VEDI MAPPA)

La sede del duca di Norfolk, il castello di Arundel si trova nel West Sussex, nel sud dell'Inghilterra. Uno dei migliori castelli continuamente abitati in Inghilterra, il castello di Arundel presenta interni ben conservati pieni di dipinti, arazzi e arredi rari. La caratteristica più antica del castello è la sua motta, il tumulo di terrapieno che solleva il castello di 30 metri (100 piedi) di altezza dal fossato ora asciutto sottostante.

Il castello di Arundel è rimasto la residenza dei duchi di Norfolk e dei loro antenati per più di 850 anni. Quasi distrutta durante la guerra civile inglese del XVII secolo, la struttura ha subito numerosi restauri nel corso dei secoli e nel XIX secolo il XV duca di Norfolk completò un lungo progetto di restauro. Oggi la cappella trecentesca della tenuta, i suoi splendidi giardini e molte delle sale mozzafiato del castello sono aperti al pubblico.

5. Castello di Bamburgh

https://maps.google.com/?ll=55.608002,-1.709000&z=13

(VEDI MAPPA)

Situato sulla costa della contea nord-orientale del Northumberland, in Inghilterra, il castello di Bamburgh sorge su uno sperone di pietra vulcanica lungo la costa. Con origini che risalgono al 3° o 4° secolo, il castello di Bamburgh potrebbe essere stato la capitale del regno governato dai nativi britannici conosciuti come Din Guarie. Il nucleo dell'attuale castello fu costruito dai Normanni nell'XI secolo, e si ritiene che Enrico II abbia ordinato la costruzione del mastio del castello.

Nel 1894, l'industriale vittoriano William Armstrong acquistò il castello e lo restaurò. Rimane oggi la casa della famiglia Armstrong, ma 16 stanze sono aperte ai visitatori. Alcune stanze sono state convertite in sale espositive per manufatti come armature medievali, tra cui la famosa spada Bamburgh del VII secolo scavata nel sito durante uno scavo archeologico.

4. Torre di Londra

https://maps.google.com/?ll=51.508057,-0.076111&z=18

(VEDI MAPPA)

La costruzione della Torre di Londra iniziò nel 1066 sulla riva nord del Tamigi. Sebbene costruito come castello fortificato e residenza reale, fu utilizzato principalmente come prigione dal 1100 al 1952. Molti personaggi famosi della storia inglese furono imprigionati tra le sue mura, inclusi reali come Riccardo II, Enrico VI, Edoardo V ed Elisabetta I. Due delle sei mogli di Enrico VIII furono decapitate sulla Torre Verde.

Sebbene il nome ufficiale del castello sia Palazzo Reale e Fortezza di Sua Maestà, la famiglia reale non usa la Torre come residenza dal periodo Tudor. Il castello è stato una popolare destinazione turistica da quel momento, attirando visitatori che vengono a vedere il serraglio del castello, le sue incredibili mostre di armeria e i gioielli della corona della nazione. I tour di Yeoman Warder guidati da "Beefeaters" esperti, amichevoli e loquaci sono il momento clou di una visita alla Torre di Londra.

3. Castello di Warwick

https://maps.google.com/?ll=52.279301,-1.585000&z=18

(VEDI MAPPA)

Il castello di Warwick fu costruito da Guglielmo il Conquistatore nel 1068 su un'ansa del fiume Avon. Dalla sua costruzione nell'XI secolo, il castello ha subito modifiche strutturali con aggiunte di torri e edifici residenziali ridisegnati. Originariamente una struttura in legno, fu ricostruita in pietra nel XII secolo. Durante la Guerra dei Cent'anni, la facciata antistante la città fu rifortificata, dando vita a uno degli esempi più riconoscibili di architettura militare del XIV secolo. Fu utilizzato come roccaforte fino all'inizio del XVII secolo, quando fu concesso a Sir Fulke Greville, che lo trasformò in una casa di campagna. E 'stato di proprietà della famiglia Greville fino al 1978, quando è stato acquistato da una società di svago.

2. Castello di Bodiam

https://maps.google.com/?ll=51.002167,0.543455&z=13

(VEDI MAPPA)

Situato a sud-est di Londra, nell'East Sussex, il castello di Bodiam è considerato uno dei migliori esempi di fortezza medievale, nonostante il fatto che la struttura del XIV secolo sia stata costruita più per lo status che per la forza. Dopo la conclusione della Guerra dei 100 anni, Riccardo II concesse al soldato veterano e proprietario terriero Sir Edward Dalyngigge una licenza per fortificare la sua casa come misura di protezione contro l'invasione francese.

Sembra uscito da una fiaba, Bodiam ha tutti gli attributi che le persone si aspettano quando visitano un castello medievale, dalle sue svettanti torri e merlature alla sua proibitiva saracinesca e fossato. L'interno del castello è però in rovina. Fu smantellato durante la guerra civile inglese nel 1600 per impedire che il castello venisse utilizzato dal nemico. Nel 1829, il filantropo d'arte John Fuller acquistò il castello per 3000 ghinee per salvarlo dalla demolizione.

1. Castello di Windsor

https://maps.google.com/?ll=51.483891,-0.604444&z=18

(VEDI MAPPA)

Situato a circa un'ora a ovest di Londra, il Castello di Windsor è spesso chiamato il castello abitato più grande e più antico del mondo. È una delle residenze ufficiali della regina Elisabetta II che trascorre molti fine settimana all'anno al castello, utilizzandolo per intrattenimenti sia statali che privati. I primi edifici sopravvissuti a Windsor risalgono al regno di Enrico II che salì al trono nel 1154. Originariamente progettato per proteggere il dominio normanno intorno alla periferia di Londra, il Castello di Windsor fu costruito come un castello motte e bailey, con tre quartieri che circondano un centro tumulo. Gradualmente sostituito da fortificazioni in pietra, il castello resistette a un lungo assedio durante la prima guerra dei baroni all'inizio del XIII secolo. Durante il periodo Tudor, Enrico VIII ed Elisabetta I fecero un uso crescente del castello come corte reale e centro per l'intrattenimento diplomatico. Oggi è possibile visitare gran parte del castello, compresi i magnifici Appartamenti di Stato e la Cappella di San Giorgio.

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Categoria: