Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Geyser e sorgenti termali sono caratteristiche naturali risultanti quando l'acqua freatica viene riscaldata dalle forze geotermiche e portata in superficie. Offrono una vista spettacolare di eruzioni di acqua bollente, colori vividi e strane formazioni. Tuttavia, per gli appassionati di sorgenti termali, il piacere più grande non viene solo dal guardare la sorgente, ma dall'entrare in acqua per i suoi poteri terapeutici. Scopri quale dei famosi geyser e sorgenti termali in questo elenco sono per la visualizzazione e quali sono per la balneazione.

12. Beppu

https://maps.google.com/?ll=33.279530,131.500031&z=13

(VEDI MAPPA)

Beppu è una delle località termali più famose del Giappone con il maggior volume di acqua calda al mondo, a parte Yellowstone negli Stati Uniti e il maggior numero di sorgenti termali in Giappone. Beppu contiene 9 nove spettacolari sorgenti termali, che a volte sono indicate come i "nove inferni di Beppu", e sono per la visualizzazione piuttosto che per il bagno. Il più fotogenico dei nove inferni è il "Blood Pond Hell" con uno stagno di acqua calda e rossa.

11. Rincon de la Vieja

https://maps.google.com/?ll=10.830000,-85.323891&z=13

(VEDI MAPPA)

Rincón de la Vieja è un vulcano attivo nel nord-ovest della Costa Rica. Il suo nome significa "L'angolo della vecchia", un riferimento a una leggenda locale su una ragazza il cui amante è stato gettato nel cratere da suo padre. L'ultima grave eruzione risale al 1983. Sulle pendici del vulcano si trovano un gran numero di sorgenti termali e aree di fango ribollente. Il fango ha minerali e proprietà medicinali utilizzate in cosmetologia.

10. Valle dei geyser

https://maps.google.com/?ll=54.431000,160.139008&z=13

(VEDI MAPPA)

Situata sulla penisola di Kamchatka nell'Estremo Oriente russo, la Valle dei Geyser è il secondo campo di geyser più grande del mondo. La Valle dei Geyser è stata scoperta nel 1941 dalla scienziata locale Tatyana Ustinova. Da allora è diventata una popolare attrazione turistica in Kamchatka. La Valle dei Geyser ha sofferto significativamente di una frana nel 2007 che ha seppellito circa la metà di tutti i geyser. Tuttavia, la Valle è ancora viva e attira molto l'interesse di scienziati e turisti.

9. El Tatio

https://maps.google.com/?ll=-22.331388,-68.010277&z=13

(VEDI MAPPA)

El Tatio è un famoso campo di geyser situato all'interno delle Ande del Cile settentrionale ad un'altezza di 4.300 metri (13.780 piedi). Le condizioni climatiche e l'alta quota rendono il campo dei geyser uno degli ambienti più estremi della Terra. Con oltre 80 geyser attivi, El Tatio è anche il più grande campo di geyser dell'emisfero australe e il terzo campo più grande del mondo. Nonostante il freddo gelido, molti visitatori fanno un tuffo nelle sorgenti termali.

8. Rotorua

https://maps.google.com/?ll=-38.162224,176.256393&z=13

(VEDI MAPPA)

Rotorua si trova sulle rive del lago Rotorua in Nuova Zelanda. È conosciuto come il paese delle meraviglie termali della Nuova Zelanda. Ci sono numerosi geyser e sorgenti termali dentro e intorno alla città. Molti di questi sono in parchi e riserve. Occasionalmente si verificano eruzioni naturali di vapore, acqua calda e fango in nuove località. La vicina Wai-O-Tapu ha molte famose sorgenti termali note per il loro aspetto colorato, oltre al Lady Knox Geyser.

7. Huanglong

https://maps.google.com/?ll=32.739445,103.827499&z=13

(VEDI MAPPA)

Huanglong (Yellow Dragon Mountain) è un'area della Cina centrale nota per le sue piscine colorate formate da depositi di calcite, oltre a diversi ecosistemi forestali, cime innevate, sorgenti termali e cascate. Huanglong è anche la patria di molte specie in via di estinzione tra cui il famoso panda gigante. Pearl Boiling Lake, una sorgente termale calda, medica e minerale con una temperatura di 21°C si trova nella parte meridionale di Huanglong. Il periodo migliore dell'anno per visitare gli stagni calcarei terrazzati è settembre e ottobre, quando si possono vedere stagni blu, gialli, bianchi e verdi.

6. Geyser di Haukadalur

https://maps.google.com/?ll=64.316681,-20.299900&z=13

(VEDI MAPPA)

Haukadalur è una valle che contiene i Geyser più grandi e famosi in Islanda, inclusi Geysir e Strokkur. Geysir è il primo geyser conosciuto dagli europei e ha dato origine alla parola Geyser. Le eruzioni a Geysir possono lanciare acqua bollente fino a 70 metri in aria. Tuttavia, le eruzioni possono essere rare e in passato si sono fermate del tutto per anni alla volta. Al momento Geysir erutta circa 3 volte al giorno. Strokkur, che si trova a meno di 50 metri da Geysir, erutta ogni 10 minuti circa.

5. Pamukkale

https://maps.google.com/?ll=37.920502,29.121000&z=13

(VEDI MAPPA)

Pamukkale, che in turco significa "castello di cotone", è un paesaggio irreale famoso per le sue terrazze bianche. I terrazzamenti sono realizzati in travertino, roccia sedimentaria depositata dalle acque ad altissimo contenuto di minerali provenienti dalle sorgenti termali. Le persone hanno fatto il bagno nelle sue piscine per migliaia di anni e continuano ad essere una delle principali attrazioni della Turchia. L'antica città greca di Hierapolis fu costruita sulle sorgenti termali dai re di Pergamo. Nel sito si possono vedere le rovine delle terme, dei templi e di altri monumenti greci.

4. Parco delle scimmie Jigokudani

https://maps.google.com/?ll=36.732800,138.462708&z=13

(VEDI MAPPA)

Il Jigokudani Monkey Park è una famosa zona termale vicino a Nagano, in Giappone. Il nome Jigokudani (che significa "Valle dell'Inferno"), è dovuto al vapore e all'acqua bollente che sgorga dal terreno ghiacciato, circondato da ripide scogliere e foreste terribilmente fredde e ostili. È famoso per la sua numerosa popolazione di scimmie delle nevi selvatiche che si recano a valle durante l'inverno quando la neve copre il parco. Le scimmie scendono dalle ripide scogliere e dalla foresta per sedersi nelle calde acque dell'onsen (sorgenti termali) e tornare alla sicurezza delle foreste la sera.

3. Dallol

https://maps.google.com/?ll=14.241667,40.99999&z=13

(VEDI MAPPA)

Dallol è un cratere di esplosione vulcanica nella depressione della Dancalia, in Etiopia. Si è formato durante un'eruzione vulcanica nel 1926 e numerosi altri crateri simili punteggiano le saline vicine. Questa zona remota è soggetta alle temperature medie più alte del pianeta con una temperatura media annua di 34 ° C (94° F) registrata tra gli anni 1960 e 1966. Dallol ricorda le famose aree termali di Yellowstone Park ma sembra essere più ampio allungamento.

2. Laguna Blu

https://maps.google.com/?ll=63.880001,-22.448055&z=13

(VEDI MAPPA)

Blue Lagoon è una spa geotermica situata in un campo di lava tra l'aeroporto internazionale di Keflavik e Reykjavik nel sud-ovest dell'Islanda. La laguna è un sottoprodotto della vicina centrale geotermica. L'acqua surriscaldata viene scaricata dal terreno vicino a una colata lavica e utilizzata per azionare turbine che generano elettricità. L'acqua calda, dopo aver attraversato le turbine, passa attraverso uno scambiatore di calore per fornire calore ad un sistema di riscaldamento dell'acqua calda comunale e viene infine immessa in laguna. Le acque calde sono ricche di minerali e si ritiene che fare il bagno nella Laguna Blu aiuti molte persone che soffrono di malattie della pelle. La temperatura dell'acqua nella zona di balneazione della laguna è in media di 40 °C (104 °F) ed è piacevole tutto l'anno, anche in condizioni di gelo.

1. Yellowstone

https://maps.google.com/?ll=44.599998,-110.500000&z=13

(VEDI MAPPA)

Il Parco Nazionale di Yellowstone è stato il primo parco nazionale al mondo, istituito nel 1872 per preservare il vasto numero di geyser, sorgenti termali e altre aree termali, nonché per proteggere l'incredibile fauna selvatica e l'aspra bellezza della zona. Yellowstone si trova in cima a un gigantesco hotspot dove la roccia del mantello leggera, calda e fusa sale verso la superficie. Successivamente, il parco contiene la metà di tutte le caratteristiche geotermiche conosciute del mondo, con oltre 10.000 esempi di geyser e sorgenti termali. Negli ultimi 17 milioni di anni circa, questo hotspot ha generato una serie di eruzioni violente tra cui una dozzina di super eruzioni. L'ultima eruzione su vasta scala del vulcano Yellowstone è avvenuta quasi 640.000 anni fa.

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Categoria: