Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Lo sport dell'alpinismo nasce nel 1760, quando un giovane scienziato ginevrino, Horace-Benedict de Saussure, offrì un premio in denaro per il primo a raggiungere la vetta del Monte Bianco, la vetta più alta d'Europa. Ma molto prima di allora gli umani hanno scalato montagne per la sfida che pone. O "perché è lì", come ha risposto l'alpinista inglese George Mallory quando gli è stato chiesto perché voleva scalare l'Everest. Pochi mesi dopo scomparve sulla strada per la vetta.

Alcune delle montagne di questa lista rappresentano ancora una grande sfida per l'alpinista professionista. Altri possono essere visitati più facilmente a piedi o in funivia. Ma tutti possono essere apprezzati da una distanza di sicurezza offrendo magnifici panorami e scenari spettacolari.

Nota: le montagne vulcaniche si trovano in un elenco separato.

11. Monte Kinabalu

https://maps.google.com/?ll=6.083333,116.550003&z=18

(VEDI MAPPA)

Con un'altezza della vetta a 4.095 metri (13.435 piedi), il Monte Kinabalu è la montagna più alta del Borneo. La montagna è conosciuta in tutto il mondo per la sua straordinaria biodiversità di specie botaniche e biologiche. Sul Monte Kinabalu e dintorni sono state identificate oltre 600 specie di felci, 326 specie di uccelli e 100 specie di mammiferi. La cima principale della montagna può essere scalata facilmente da una persona con una buona condizione fisica e non richiede attrezzatura alpinistica anche se gli scalatori devono essere sempre accompagnati da guide.

10. Anfiteatro, Drakensberg

https://maps.google.com/?ll=-28.766666,28.900000&z=13

(VEDI MAPPA)

Il Drakensberg è la catena montuosa più alta dell'Africa meridionale, con un'altezza di 3.482 metri (11.420 piedi). Il nome deriva dall'olandese e significa "montagna dei draghi". L'Anfiteatro è una delle caratteristiche geografiche del Drakensberg settentrionale ed è ampiamente considerato come una delle pareti rocciose più impressionanti della terra. L'Anfiteatro è lungo più di 5 chilometri (3 miglia) e presenta scogliere scoscese che si elevano per circa 1200 metri (4000 piedi) lungo tutta la sua lunghezza.

9. Monte Huang

https://maps.google.com/?ll=30.116667,118.166664&z=13

(VEDI MAPPA)

Il Monte Huang è una catena montuosa nella Cina orientale conosciuta anche come Huangshan ("Montagna Gialla"). La zona è famosa per i suoi paesaggi, i tramonti, le cime granitiche dalla forma particolare e la vista delle nuvole dall'alto. Il monte Huang è un soggetto frequente dei dipinti e della letteratura tradizionali cinesi, così come della fotografia moderna. La vetta più alta della catena montuosa Huangshan è il Lotus Peak a 1.864 metri (6.115 piedi). Nell'antichità quasi 60.000 gradini di pietra erano scavati nel fianco della montagna. Oggi ci sono anche funivie che i turisti possono utilizzare per salire direttamente dalla base a una delle vette.

8. Cuoco del Monte Aoraki

https://maps.google.com/?ll=-43.595749,170.141037&z=13

(VEDI MAPPA)

Aoraki Mount Cook è la montagna più alta della Nuova Zelanda, raggiungendo un'altezza di 3.754 metri (12.316 piedi). Aoraki significa "Cloud Piercer" nel dialetto Ngai Tahu della lingua Maori. La montagna si trova in un parco nazionale con lo stesso nome che contiene altre 27 montagne con un picco di oltre 3000 metri. Popolare meta turistica, è anche una delle mete preferite per gli alpinisti. Si tratta di una salita impegnativa, con frequenti temporali e neve molto ripida e arrampicata su ghiaccio per raggiungere la vetta. La montagna è stata scalata con successo per la prima volta nel 1894 da tre neozelandesi che hanno raggiunto la vetta attraverso la cresta nord.

7. Monte Fitz Roy

https://maps.google.com/?ll=-49.271278,-73.043221&z=13

(VEDI MAPPA)

Il Monte Fitz Roy è una montagna alta 3.375 metri (11.073 piedi) al confine tra Argentina e Cile. Nonostante la sua altezza media, la montagna ha la reputazione di essere estremamente difficile da scalare perché le ripide pareti granitiche presentano lunghi tratti di faticosa arrampicata tecnica. Inoltre, il tempo nella zona è eccezionalmente rigido e insidioso. La montagna attira anche molti turisti e fotografi grazie alla sua forma ultraterrena. Fu scalato per la prima volta nel 1952 dagli alpinisti francesi Lionel Terray e Guido Magnone.

6. Monte Kailash

https://maps.google.com/?ll=31.066668,81.312500&z=13

(VEDI MAPPA)

Situato in Tibet, il Monte Kailash è considerato un luogo sacro in cinque religioni: Induismo, Buddismo, Giainismo, Ayyavazhi e la fede Bön. Nell'induismo, è considerata la dimora di Lord Shiva. Ogni anno, migliaia di persone fanno un pellegrinaggio al Kailash, seguendo una tradizione che risale a migliaia di anni. Si ritiene che spostarsi a piedi intorno al Monte Kailash porti fortuna. A causa di queste credenze, la montagna è considerata off limits per gli scalatori e non sono stati registrati tentativi di scalare il Monte Kailash, alto 6.638 metri (21.778 piedi). È la vetta più significativa del mondo che non ha visto alcun tentativo di arrampicata noto.

5. Montagne di Banff

https://maps.google.com/?ll=51.166668,-115.550003&z=13

(VEDI MAPPA)

Il Banff National Park è il parco nazionale più antico del Canada, fondato nel 1885 nelle Montagne Rocciose e uno dei parchi più visitati del Nord America. Le montagne di Banff mostrano diverse forme che sono state influenzate dalla composizione dei depositi rocciosi, dagli strati e dalla loro struttura. Il monte Assiniboine, alto 3.618 metri (11.870 piedi), è stato modellato dall'erosione glaciale che ha lasciato un picco acuto. È stato chiamato ufficiosamente il "Cervino" del Nord America. Le montagne della Valle dei Dieci Picchi, vicino al cristallino Lago Moraine, sono anche note per offrire panorami panoramici.

4. K2

https://maps.google.com/?ll=35.882500,76.513336&z=13

(VEDI MAPPA)

Con un'altezza massima di 8.611 metri (28.251 piedi), il K2 è la seconda montagna più alta della Terra, dopo l'Everest. La montagna fa parte della catena del Karakoram, situata al confine tra Cina e Pakistan. Il K2 è anche conosciuto come la Montagna Selvaggia per via della difficoltà di salita e uno dei più alti tassi di mortalità per chi lo scala. K2 è notevole per il suo rilievo locale e per la sua altezza totale. Si erge a oltre 3.000 metri (9.843 piedi) sopra gran parte dei fondovalle glaciali alla sua base. Più straordinario è il fatto che si tratta di una piramide costantemente ripida, che scende rapidamente in quasi tutte le direzioni. Una spedizione italiana riuscì a raggiungere la vetta del K2 il 31 luglio 1954.

3. Montagna della Tavola

https://maps.google.com/?ll=-33.957314,18.403109&z=18

(VEDI MAPPA)

La Table Mountain è una montagna dalla cima piatta che domina la città di Cape Town in Sud Africa. La sua caratteristica principale è un altopiano pianeggiante di circa 3 chilometri (2 miglia) da un lato all'altro, circondato da ripide scogliere. Il punto più alto della Table Mountain è 1.086 metri (3.563 piedi) sul livello del mare. C'è una funivia che porta i passeggeri in cima alla montagna con vista su Città del Capo, Table Bay e Robben Island a nord, e la costa atlantica a ovest ea sud. António de Saldanha è stato il primo europeo a sbarcare a Table Bay. Ha scalato la possente montagna nel 1503 e l'ha chiamata "Table Mountain".

2. Cervino

https://maps.google.com/?ll=45.976391,7.658333&z=13

(VEDI MAPPA)

Il Cervino è una montagna famosa e un emblema iconico delle Alpi svizzere. La montagna deriva il suo nome dalle parole tedesche Matte, che significa prato, e Horn, che significa picco. Con la sua vetta alta 4.478 metri (14.692 piedi), situata al confine tra Svizzera e Italia, è una delle vette più alte delle Alpi. È anche una delle vette più letali delle Alpi. Dalla prima scalata nel 1865 al 1995, sono morti 500 alpinisti. Le pareti del Cervino sono ripide, e solo piccole chiazze di neve e ghiaccio vi si aggrappano mentre regolari valanghe fanno scendere la neve ad accumularsi sui ghiacciai alla base di ogni parete.

1. Monte Everest

https://maps.google.com/?ll=27.988056,86.925278&z=13

(VEDI MAPPA)

A 8.848 metri (29.029 piedi), l'Everest è la montagna più alta della Terra. Si trova al confine tra Nepal e Tibet. La montagna più alta del mondo attrae scalatori di tutti i livelli, da alpinisti esperti a scalatori principianti disposti a pagare somme ingenti a guide alpine professioniste per completare una scalata di successo. Sebbene altri ottomila come il K2 siano molto più difficili da scalare, l'Everest ha ancora molti pericoli intrinseci come il mal di montagna, il tempo e il vento. Le persone che muoiono durante la scalata vengono generalmente lasciate indietro e non è raro trovare cadaveri vicino alle vie di arrampicata standard. Il 29 maggio 1953, lo sherpa Tenzing Norgay Sherpa e il neozelandese Edmund Percival Hillary furono i primi a scalare la vetta dell'Everest.

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Categoria: