Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Il Perù è uno dei grandi centri della civiltà antica. La civiltà del Norte Chico fiorì già lungo la costa del Pacifico già nel 3000 aC. Seguirono molte altre civiltà come Moche, Chavin, Chimú e Nazca, lasciando dietro di sé affascinanti rovine e manufatti. Le rovine antiche più famose del Perù furono costruite dagli Inca adoratori del sole emersi nel XV secolo e che avrebbero formato il più grande impero dell'America precolombiana.

Tuttavia, non è necessario essere un appassionato di storia per godersi il Perù. Altro popolare attrazioni turistiche in Perù sono alcune grandi meraviglie naturali. Le Ande percorrono l'intera lunghezza del paese, salendo fino a quasi 7.000 metri (23.000 piedi) e separano l'arida fascia costiera dalla lussureggiante foresta pluviale amazzonica, offrendo una vasta gamma di esperienze di viaggio.

25. Inca Pisac

https://maps.google.com/?ll=-13.424167,-71.857780&z=13

(VEDI MAPPA)

Sparsi sulle montagne sopra il vivace villaggio coloniale di Pisac ci sono diverse imponenti rovine Inca conosciute come Inca Pisac. Le rovine includono una cittadella militare, templi religiosi e abitazioni individuali e si affacciano sulla Valle Sacra. Si pensa che Inca Písac difendesse l'ingresso meridionale della valle e controllasse un percorso che collegava l'Impero Inca con il confine della foresta pluviale.

24. Moray

https://maps.google.com/?ll=-13.329167,-72.195557&z=13

(VEDI MAPPA)

Raggiungibile attraverso la piccola città di Maras, Moray è un sito Inca costituito da diverse enormi terrazze scavate in un'enorme ciotola di terra. Ogni strato ha il suo microclima, a seconda della profondità della ciotola. La differenza di temperatura tra la parte superiore e quella inferiore è di 15 °C (27 °F). Per questo motivo alcuni teorizzano che gli Inca li usassero come una sorta di laboratorio per determinare le condizioni ottimali per la coltivazione delle colture di ogni specie.

23. Plaza de Armas, Lima

https://maps.google.com/?ll=-12.045833,-77.030556&z=18

(VEDI MAPPA)

La Plaza de Armas è dove è nata la città di Lima. Conosciuta anche come Plaza Mayor, è il cuore della città, situata nel suo quartiere storico, con strade che si diramano a griglia. La posizione fu scelta dal conquistatore spagnolo Francisco Pizarro nel 1535. Oggi la piazza è fiancheggiata da una cattedrale e diversi palazzi.

22. Kuelap

https://maps.google.com/?ll=-6.418056,-77.923332&z=13

(VEDI MAPPA)

Kuelap combina antiche rovine con una foresta pluviale e il Rio delle Amazzoni. Kuelap è un'antica città fortificata costruita dai Chachapoyan, noti anche come il popolo delle nuvole, che vivevano dove l'Amazzonia scavava una valle più profonda del Grand Canyon nelle Ande. La fortezza di Kuelap è la più grande del Sud America e risale a prima degli Incas. All'interno della fortezza crescono orchidee e bromelie.

21. Cordigliera Bianca

https://maps.google.com/?ll=-9.170000,-77.580002&z=13

(VEDI MAPPA)

La Cordillera Blanca è il sogno di ogni avventuriero di montagna, che offre escursioni, arrampicate e mountain bike. Situato nel nord del Perù, ha 16 vette alte più di 6.000 metri (19.000 piedi), guadagnandosi il soprannome di "la catena montuosa tropicale più alta del mondo". Qui si trova una parte delle Ande, la montagna più alta del Perù, l'Huascaran. La Cordillera Blanca è anche un buon posto per vedere le rovine delle culture pre-Inca.

20. Sacsayhuaman

https://maps.google.com/?ll=-13.507778,-71.982224&z=13

(VEDI MAPPA)

Sacsayhuaman è un antico complesso murato che domina Cusco. Gli Inca costruirono Cusco a forma di puma, che era uno dei loro simboli, con Sacsayhuaman come testa. Sacsayhuaman è considerata una delle più grandi imprese edilizie dell'uomo. Le mura della fortezza sono state costruite con enormi massi che fanno sembrare nani gli umani; i pezzi sono stati tagliati per adattarsi in modo che non fosse necessaria la malta. Le fondamenta possono essere viste oggi.

19. Sipan

https://maps.google.com/?ll=-6.810278,-79.601669&z=13

(VEDI MAPPA)

Il Signore di Sipan, che regnò intorno al 100 dC, è stato chiamato il Re Tut delle Americhe per la ricchezza della sua tomba. È considerata una delle scoperte archeologiche più ricche degli ultimi tempi. Sipan era il re dei Moche che governarono lungo la costa settentrionale del Perù secoli prima degli Incas. Erano i migliori metallurgisti dei tempi antichi; i loro tesori possono essere visti nel Museo Bruning a pochi chilometri di distanza.

18. Salinas de Maras

https://maps.google.com/?ll=13.300434,-72.154846&z=13

(VEDI MAPPA)

Salinas de Maras si trova lungo le pendici del monte Qaqawiñay nella valle di Urumbamba. Questa miniera di sale è una complessa rete di quasi 3.000 saline, pozze poco profonde riempite da acqua altamente salata proveniente da una sorgente sotterranea. Si ritiene che le saline siano state sviluppate in epoca pre-inca e oggi sono ancora attivamente raccolte a mano dalle famiglie locali durante la stagione secca, da maggio a novembre.

17. Parco Nazionale del Manu

https://maps.google.com/?ll=-11.856389,-71.721390&z=13

(VEDI MAPPA)

Questo vasto parco nazionale nel bacino amazzonico è uno dei posti migliori del Sud America per vedere una straordinaria varietà di fauna tropicale. Con pazienza, la fauna selvatica è vista nella maggior parte delle aree. Durante un viaggio di una settimana, i visitatori possono ragionevolmente aspettarsi di vedere molte diverse specie di uccelli, diversi tipi di scimmie e pochi altri mammiferi. Il periodo migliore per visitare il Parco Nazionale del Manu è durante la stagione secca, tra giugno e novembre.

16. Choquequirao

https://maps.google.com/?ll=-13.389167,-72.882500&z=13

(VEDI MAPPA)

Remota, spettacolare e ancora non del tutto cancellata, Choquequirau è la città gemella di Machu Picchu. Costruito in uno stile completamente diverso da Machu Picchu, Choquequirao ha un'area molto più grande ma non altrettanto spettacolare. L'escursione a Choquequirao può essere effettuata con un tour di trekking di tre o quattro giorni ed è diventata un'alternativa sempre più popolare al Cammino Inca. I tour lasciano Cusco su richiesta e praticamente tutti i giorni durante la stagione turistica.

15. Mercato Pisac

https://maps.google.com/?ll=-13.424167,-71.857780&z=18

(VEDI MAPPA)

Il mercato di Pisac è il luogo ideale per provare il sapore di un pittoresco mercato cittadino andino. Il mercato più grande della settimana è la domenica, con mercati più piccoli il martedì e il giovedì. I viaggiatori possono vedere la gente del posto contrattare i prodotti nel mercato principale. Uno speciale mercato “turistico” offre artigianato locale. Buoni acquisti sono le ceramiche locali, comprese le perline dipinte a mano. Pisac è a circa un'ora di autobus da Cusco.

14. Riserva Nazionale di Paracas

https://maps.google.com/?ll=-13.944341,-76.242752&z=13

(VEDI MAPPA)

La Riserva Nazionale di Paracas, sulla costa meridionale del Perù, è una riserva desertica che occupa la maggior parte della Penisola di Paracas. Nature Conservancy afferma che è un ottimo esempio di deserto costiero subtropicale del Pacifico, con il deserto che si estende fino alla spiaggia. L'area produce cibo per un'ampia varietà di animali, tra cui leoni marini, delfini e 215 tipi di uccelli. La riserva contiene anche decine di rovine del popolo Paracas che vi abitava in tempi antichi.

13. Ollantaytambo

https://maps.google.com/?ll=-13.258056,-72.263336&z=13

(VEDI MAPPA)

Ollantaytambo è un antico tempio e fortezza Inca, nonché un villaggio situato all'estremità nord-occidentale della Valle Sacra. Qui è dove gli Inca si ritirarono dopo che gli spagnoli presero Cuzco. Sotto le rovine si trova la città vecchia di Ollantaytambo. La città si trova in cima alle fondamenta Inca ed è uno dei migliori esempi di urbanistica Inca. Gran parte della città è strutturata nello stesso modo in cui era ai tempi degli Inca. Oggi Ollantaytambo è una popolare destinazione turistica e uno dei punti di partenza più comuni per il Cammino Inca.

12. Distretto di Miraflores

https://maps.google.com/?ll=-12.117500,-77.043053&z=18

(VEDI MAPPA)

Miraflores è LA località balneare e centro di intrattenimento a Lima. Turisti ed espatriati vi affollano per mangiare in ottimi ristoranti, acquistare oggetti di artigianato locale e oggetti d'antiquariato, rilassarsi, festeggiare in un club, giocare d'azzardo in un casinò e semplicemente divertirsi. Questa spiaggia dell'Oceano Pacifico è anche popolare tra i surfisti e i parapendio. Il distretto ospita la Huaca Pucilana, uno scavo archeologico in corso sulla cultura pre-Inca.

11. Chan Chan

https://maps.google.com/?ll=-8.111111,-79.075554&z=13

(VEDI MAPPA)

La vasta città di adobe di Chan Chan in Perù era una volta la più grande città dell'America precolombiana. Si stima che in città vivessero circa 60.000 persone. La città fu costruita dai Chimu intorno all'850 d.C. e durò fino alla sua conquista da parte dell'Impero Inca nel 1470 d.C. Sebbene Chan Chan deve essere stato uno spettacolo abbagliante in quel momento, inondazioni devastanti e forti piogge hanno gravemente eroso le mura di fango della città. Oggi l'aspetto più impressionante del sito è la sua vastità.

10. Huacachina

https://maps.google.com/?ll=-14.087500,-75.763336&z=13

(VEDI MAPPA)

Situata vicino a Ica, Huacachina è una piccola città oasi che circonda un piccolo lago naturale ed è circondata da imponenti dune di sabbia. Un tempo parco giochi per l'élite peruviana, in questi giorni Huacachina attrae principalmente turisti internazionali. La grande attrazione qui è l'opportunità di sandboarding e di fare un giro in dune buggy sulle dune di sabbia.

9. Mancora

https://maps.google.com/?ll=-4.100000,-81.050003&z=13

(VEDI MAPPA)

Situata sulla costa settentrionale, Máncora è una piccola città con la migliore spiaggia sabbiosa del Perù, che si estende per diversi chilometri lungo il Pacifico. La città vanta anche una grande proporzione di località balneari, ristoranti di lusso e locali notturni per una città così piccola dove la Panamericana funge da strada principale della città. Le onde costantemente buone rendono Mancora una destinazione popolare per il surf, mentre una vivace vita notturna tiene occupati i visitatori dopo che il sole scompare.

8. Iquitos e il Rio delle Amazzoni

https://maps.google.com/?ll=-3.750000,-73.250000&z=13

(VEDI MAPPA)

Secondo alcuni, la giungla amazzonica peruviana è una destinazione per le vacanze avventurose migliore rispetto alla sua controparte brasiliana intorno a Manaus, con sostanzialmente la stessa fauna selvatica ma meno viziata e un valore migliore. Il punto di partenza per un tour in barca dell'Amazzonia in Perù è Iquitos, la città più grande del mondo che non può essere raggiunta su strada. Ciò lascia aerei e barche come principali mezzi di ingresso e uscita sia per le persone che per i rifornimenti.

7. Linee di Nasca

https://maps.google.com/?ll=-14.716667,-75.133331&z=18

(VEDI MAPPA)

Le linee di Nazca si trovano tra le città di Nazca e Palpa lungo la costa settentrionale del Pacifico. Creato tra il 200 aC e il 700 dC, le figure vanno da linee semplici a ragni stilizzati, scimmie, pesci, lama, lucertole e figure umane. Le linee furono create su una scala così grande che fu solo negli anni '20, quando le compagnie aeree peruviane iniziarono a volare da Lima ad Arequipa, che furono riconosciute come figure. Gli hotel e gli agenti turistici di Nazca offrono voli di andata e ritorno in Cessna per visualizzare le linee. C'è anche una torre di osservazione lungo l'autostrada Panamericana con una vista di tre delle figure.

6. Monastero di Santa Catalina

https://maps.google.com/?ll=-16.395588,-71.536858&z=18

(VEDI MAPPA)

Fondato il 2 ottobre 1580, il Monastero di Santa Catalina ad Arequipa copre un'area murata di 20.000 metri quadrati con mura, strade, camminamenti, scalinate e piazzette. Il monastero è prevalentemente in stile mudéjar ed è caratterizzato dalle pareti dipinte in modo vivido. È uno dei monasteri più importanti del Perù coloniale e dell'America Latina.

5. Isole degli Uros

https://maps.google.com/?ll=-15.760911,-69.852570&z=13

(VEDI MAPPA)

Realizzate con canne di totora essiccate, le isole artificiali degli Uros sono la principale attrazione turistica del Lago Titicaca. Le vite degli Uros, un popolo pre-Inca, si intrecciano con queste canne, che sono una fonte primaria di cibo e vengono utilizzate anche per fabbricare le loro case, le loro barche e persino un tè ai fiori di canna. Le canne vengono aggiunte costantemente alla sommità delle isole, circa ogni tre mesi, poiché marciscono dal fondo, quindi il terreno è sempre morbido ed elastico.

4. Plaza de Armas

https://maps.google.com/?ll=-13.516811,-71.978783&z=18

(VEDI MAPPA)

La Plaza de Armas è sempre stata il cuore di Cuzco, dai tempi dell'Impero Inca quando la piazza si chiamava Huacaypata o Aucaypata, fino ai giorni nostri. La piazza è accuratamente paesaggistica con un sacco di panchine e pareti per sedersi, rendendola una popolare destinazione per il pranzo all'aperto. Situata nel centro della città, la piazza è fiancheggiata da ristoranti e negozi e da due chiese spagnole; la Cattedrale e la Chiesa di La Compañía.

3. Canyon del Colca

https://maps.google.com/?ll=-15.597222,-71.879166&z=13

(VEDI MAPPA)

I viaggiatori che pensano che il Grand Canyon degli Stati Uniti sia profondo è probabile che cambino idea dopo aver visitato il Canyon del Colca nel sud del Perù. A 4.160 metri (13.650 piedi), il Canyon del Colca è due volte più profondo del Grand Canyon, anche se le pareti del canyon sono meno ripide. La grande attrazione qui, oltre ai fantastici panorami, sono i condor andini. I condor possono essere visti a distanza abbastanza ravvicinata mentre galleggiano sulle termiche in aumento.

2. Cammino Inca

https://maps.google.com/?ll=-13.258056,-72.263336&z=13

(VEDI MAPPA)

Il Cammino Inca è una delle escursioni più famose al mondo, percorrendo 42 km (26 miglia) attraverso le Ande per collegare la piccola città di Aguas Caliente e Machu Picchu. Il sentiero attraversa anche foreste pluviali, giungle e rovine Inca. Questo è un trekking ad alta quota; gli escursionisti possono soffrire di mal di montagna. Da maggio a settembre sono i mesi migliori per fare l'escursione di più giorni. Gli escursionisti dovrebbero essere preparati per le notti fredde sul sentiero.

1. Machu Picchu

https://maps.google.com/?ll=-13.163056,-72.545555&z=13

(VEDI MAPPA)

Uno dei siti antichi più belli e impressionanti del mondo, Machu Picchu è l'indiscusso numero 1 tra le principali attrazioni turistiche del Perù. La “Città perduta degli Incas” è invisibile dalla sottostante Valle dell'Urubamba e completamente autonoma, circondata da terrazzamenti agricoli e irrigata da sorgenti naturali. Sebbene conosciuto localmente, Machu Picchu era in gran parte sconosciuto al mondo esterno prima di essere riscoperto nel 1911 dallo storico Hiram.

Aiuta lo sviluppo del sito, condividendo l'articolo con gli amici!

Categoria: